I primi giorni di maggio, abbiamo avuto la possibilità, attraverso la fondazione San Camillo di Torino, di organizzare un corso di due giorni con una delle ricercatrici più importanti al mondo sulle neuropatie da intrappolamento: il professore associato a Oxford, Annina Schmid. I partecipanti hanno potuto godere del lavoro scientifico e clinico della professoressa, potendo capire quanto sia importante incorporare i quantitative sensory test  nel processo di monitorizzazione del paziente con problematica di neuropatia da intrappolamento e come la ricerca scientifica stia evolvendo in questo campo. E ciliegina sulla torta, molto gradevole l’intervento della professoressa Magda Passatore, ricercatrice presso l’università di Torino, che ci è venuta a trovare durante il corso…potere alle donne :-)!!

 

IMG_4281 IMG_4239 IMG_4272 IMG_4270 IMG_4236

I commenti sono chiusi.