Il Millet tour du Rutor extreme, è diventata una manifestazione internazionale. Il 23-24-25 marzo 2018 ad Arvier si è svolta la 19esima edizione. Con atleti che arrivano da ogni dove, manifestazioni culturali e commerciali collaterali, di valorizzazione del territorio valdostano e di solidificazione dei legami tra gli abitanti della Valle d’Aosta è diventato l’appuntamento scialpinistico più sentito nella nostra regione. Tra le attività interne alla manifestazione, una delle più preziose, è il corso in “Gestione delle problematiche muscolari” organizzato dal gruppo fisiomontagna, per gli studenti in fisioterapia del terzo anno, giunto oramai alla sua V edizione. Docenti Italiani, Belgi e Svizzeri si sono confrontati su ragionamento clinico, approccio in acuto, gestione dei DOMS e Trigger point. 80 studenti delle Università di Torino e del Piemonte Orientale hanno quindi potuto vivere 3 giorni a contatto con gli atleti e aggiornarsi grazie al contributo di ricercatori e clinici di riferimento nazionale e internazionale sulle problematiche muscoloscheletriche.
Inoltre il gruppo fisiomontagna ha avuto il piacere di contribuire alla ricerca scientifica condotta dai colleghi ricercatori della SUPSI (Scuola Universitaria per la Svizzera Italiana) predisponendo l’organizzazione per l’acquisizione dati di un progetto sulle variazioni di stifness del tendine d’Achille e del tendine rotuleo sottoposto a sforzo ripetuto.
Grazie quindi a tutta l’organizzazione della competizione, in particolare alle magiche Alessandra, Bonny e Angela e ai docenti,Corrado Forni, Frank Musarra, Marco Barbero, Marco Curotti, Andrea Vongher, Leonardo Piano, Marco Trucco, Paolo Leone…lasciamo spazio alle fotografie e arrivederci al 2020!!!

 

I commenti sono chiusi.